Descrizione Progetto

A piedi nel piccolo arcipelago maltese

PUNTI FORTI DEL VIAGGIO

Le saline di Marsalforn

Le grandi chiese e le fortificazioni

La costa con le sfumature dorate della globigerina

ISCRIVITI

Tipo di viaggio
Isole e litorali
Prossima partenza
Difficoltà
Media
Durata
8 giorni / 7 notti

Malta: 7000 anni di storia e cultura, una terra piena di colori e profumi, con una lingua parlata che sembra nascere da tante altre lingue mescolate all’arabo. Questo ci dà la dimensione e la complessità di quest’isola nel cuore del Mediterraneo.

Oltre all’isola di Malta, l’arcipelago comprende anche le isole di Gozo e Comino e altre isole più piccole e disabitate: Cominotto, Filfola, le isole di San Paolo e le isole Manoel.

Le isole presentano una vasta selezione di paesaggi e località, oltre a svariate attrazioni di stampo storico e religioso. Le coste maltesi sono circondate da spiagge e baie sabbiose o rocciose. Il fascino delle acque cristalline di queste isole, insieme al clima sempre adatto a camminare, attraggono ogni anno molti turisti amanti della Natura!

È ora però di guardare Malta da una prospettiva diversa! Un trekking nelle isole maltesi è un’occasione per scoprire un nuovo scenario dove unire il piacere del camminare alla conoscenza di uno dei luoghi più belli nel Mediterraneo.

La motivazione

Così vicine a casa e così diverse, Malta e Gozo con la piccola isola di Comino sono una meta facile e molto interessante per l’escursionista.


Difficoltà

2/5. Itinerari escursionistici

Vedi legenda

Durata

6 giorni / 5 notti


Periodo consigliato

Dall’autunno alla primavera. In inverno ci può essere la pioggia e il mare è spesso anche molto agitato.

Giorno 1: Italia – Gozo

Volo dall’Italia con arrivo a Luqa l’aeroporto internazionale di Malta, transfer in bus al porto di Cirkewwa, dove si sale sul traghetto che in 40 minuti porta al porto di Mgarr, sull’isola di Gozo. Breve trasferimento e sistemazione in hotel a Xlendi, cena e pernottamento. In funzione dell’ora di arrivo, passeggiata fino alla torre all’ingresso del golfo di Xlendi, con le bellissime formazioni rocciose di tufo e calcare, che al tramonto si colorano di calde sfumature rosso-ocra.Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


Giorno 2 – Marsalforn

Escursione costiera dal villaggio di Gharb a Marsalforn, il forno dell’isola, perché anticamente era qui che si cuoceva il pane per tutta Gozo. Si inizia visitando il Santuario di Ta Pinu, dove una donna di Gharb udi la voce della Madonna nel 1883. Si attraversa poi il villaggio di Gharb, per affacciarsi sul mare alla finestra di Mielah Wied. Si prosegue verso est. Lungo il percorso  si incontrano le saline Marsalforn, dove la costa è caratterizzata da una scacchiera di vasche scavate nella roccia che si sporge verso il mare. Queste saline, vecchie 350 anni e tuttora in funzione, si allungano per circa 3km di costa. Esse fanno parte della centenaria tradizione gozitana della produzione di sale marino che, per alcune famiglie, è stata tramandata di generazione in generazione. Una volta raccolto, il sale viene conservato e lavorato nelle grotte scavate nei costoni di roccia retrostanti.

Visita al sito megalitico di Ggantija, che risale a al 3600-3200 AC, che secondo i gozitani è opera dei giganti.

Al termine rientro in hotel, cena e pernottamento.

Escursione: lunghezza: 10-12km – dislivello 300m


Giorno 3: Comino

Traghetto per l’isola di Comino, per un escursione ad anello dell’isola, nota per la sua tranquillità e isolamento. Vi è stato costruito un albergo, ma la popolazione residente è di soli quattro abitanti. Un prete e un poliziotto fanno la spola dalla vicina isola di Gozo per le necessità degli abitanti e dei turisti estivi. Oggi Comino è una riserva faunistica per gli uccelli e amministrativamente è parte della municipalità di Ghajnsielem, che abbraccia parte del sudest di Gozo.

Al termine rientro in hotel sull’isola di Gozo, cena e pernottamento.

Escursione: lunghezza 9km – dislivello 90m


Giorno 4: da Xlendi al mare interno di Dweira

Si parte direttamente dall’hotel, con una ripida salita sulla scogliera con una scala che parte dal mare, per raggiungere le alture delle scogliere circostanti. Si prosegue sull’altopiano con bellissimi panorami, tra pezzi di terra coltivati e scogliere a picco sul mare fino a raggiungere la baia di Dweira con Fungus Rock, l’isola dove cresce un fungo parassita dalle molteplici proprietà, che potevano raccogliere solamente i Cavalieri di Malta. La torre di guardia sulla costa era preposta alla sorveglianza dell’isola. Poco più avanti si raggiunge il mare interno, separato dal mare aperto da un tunnel che attraversa la scogliera alta oltre 100m. Possibilità di fare una breve escursione in barca per attraversare il tunnel e vedere dal mare le scogliere a picco.

Pic-nic e bagni a Dweira. A seguire, un breve transfer per Vittoria, la capitale di Gozo, dove si visiterà la Cittadella, punto strategico al centro dell’isola, dove – all’interno delle mura – si concentrano Chiese e musei – e ci si perderà tra le stradine e le chiese. Al termine, rientro in hotel

Escursione: lunghezza circa 8km – dislivello 200m


Giorno 5: La Valletta

Dopo colazione si lascia l’hotel per raggiungere il porto di Mgarr e traghettare per Malta. Trasferimento a Xliema e check-in in hotel. Si prosegue con il traghetto che collega Sliema a La Valletta per iniziare la visita.

Dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, La Valletta è il cuore di Malta, testimonianza di come i Cavalieri dell’ordine di San Giovanni hanno trasformato una penisola rocciosa in un promontorio fortificato e ricco di tesori da visitare. La città è stata fondata dal Gran Maestro Jean Parisot de la Vallette, da cui origina il nome.

Una passeggiata sulle mura del forte di Sant’Elmo rende l’idea della potenza difensiva del promontorio. La co-cattedrale di San Giovanni racchiude due capolavori di Caravaggio, il più famoso dei quali è la Decollazione di San Giovanni Battista, del 1608.

Al termine della visita, rientro a Sliema per la cena.


Giorno 6: Mdina/Rabat e rientro in Italia

In funzione dell’orario del volo, trasferimento dall’hotel a Mdina e Rabat per una esplorazione di una tra le cittadelle più famose d’Europa. Detta “la città silenziosa”, perché non vi circolano le auto e non ospita hotel, Mdina ha il fascino di altri tempi. La città gemella di Rabat, la contrario, è il centro dei commerci agricoli dell’isola. Tempio della cristianità, a Mdina si insediarono i Cavalieri dell’Ordine Ospitaliero di San Giovanni e le due città sono state sede di numerose comunità religiose.

Al termine della visita, transfer all’aeroporto e volo per l’Italia.


NB: le escursioni e l’ordine delle stesse potrebbero subire variazioni in considerazione delle condizioni meteo e della percorribilità dei sentieri.


Quota di partecipazione

Quota individuale: per un gruppo di 20-30 persone è pari a circa 595€ + volo Ryanair Bergamo-Malta.
Supplemento camera singola 175€.

Possibili viaggi individuali: a richiesta, minimo 4 persone.


La quota comprende

Tutti i trasferimenti nelle isole, traghetto – Pernottamenti e pasti come indicato in programma – Sistemazione come indicata in programma – Accompagnatore Anthora dall’Italia – Visite ed escursioni come da programma – Assicurazione sanitaria e bagaglio (Vedi condizioni di polizza)


La quota non comprende

Biglietto aereo – Ingressi a musei, monumenti e siti – Assicurazione facoltativa contro le penalità di annullamento (Vedi condizioni di polizza) – Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato


Validità/revisione prezzi

La presente quotazione è valida per la partenza di… Quotazione indicativa, basata su tariffe fuori stagione.


Condizioni generali di vendita

Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Le prossime partenze:



Possibilità di organizzare partenze su richiesta. Contattaci per maggiori informazioni

Sistemazione

Hotel a 3* a Xlendi, a 3/4* a La Valletta.


Mezzi di trasporto

Bus o altro mezzo con aria condizionata in funzione del numero di partecipanti.


Equipaggiamento consigliato

Protezione contro il sole (berretto, occhiali, crema) e per il vento/pioggia (giacca a vento, mantella).

Prima della partenza ai partecipanti verrà fornita una lista dettagliata dell’equipaggiamento.


Documenti

Malta fa parte della UE. Sufficiente carta di identità (non rinnovata) valida per l’espatrio o passaporto.


Profilassi e vaccinazioni

Al momento della redazione della presente scheda tecnica non era richiesta nessuna profilassi. Si consiglia di consultareil sito www.viaggiaresicuri.it della Farnesina e/o il centro della Medicina dei Viaggi dell’ASL di appartenenza per le info più aggiornate.
Le vaccinazioni antitetanica e antitifica e contro epatite A e B sono sempre consigliate.