Descrizione Progetto

A piedi tra laurisilva, deserto, colonne di basalto e mare

PUNTI FORTI DEL VIAGGIO

La varietà di ambienti e di climi

Dalla piovosa foresta di laurisilva, alle terrazze aride, ai palmeti

La tradizione del silbo e il salto del pastor

Fuori dalle rotte del turismo di massa

ISCRIVITI

Tipo di viaggio
Isole e litorali
Prossima partenza
25/05/2020
Difficoltà
Media
Durata
8 giorni / 7 notti

La Gomera è una delle isole che formano l’arcipelago delle Canarie, situata a 28 km a ovest di Tenerife. Una piccola isola, circa una volta e mezzo l’isola d’Elba, abitata da poco più di ventimila persone, presenta ambienti molto diversi. Umida e verdeggiante nelle terre alte e nel versante esposto all’aliseo, desertica dal lato opposto.

Il suo punto culminante è il vulcano Alto de Garajonay 1487m, all’interno del Parco Nazionale omonimo, riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Il paesaggio Gomero sorprende per i suoi forti contrasti, vegetazione esuberante, grandi pareti rocciose, canyon, meravigliosi palmeti e spiagge raggiungibili solo da sentieri, tutto questo e molto altro….fanno di La Gomera un posto unico al mondo!

Qui è nato il silbo canario, qui si ottiene il miele di palma, grazie al sapiente sfruttamento della pianta, tradizioni che sono mantenute e riscoperte anche ai giorni nostri.

La motivazione

La Gomera è ancora un’isola autentica, la cui principale attrazione turistica è il trekking. Un po’ più complicata da raggiungere rispetto a Tenerife o Lanzarote, ha mantenuto la sua vocazione agricola e di turismo rurale. Con l’Alto de Garajonau (1487m) e gli altri antichi vulcani offre escursioni in ambienti sempre diversi.


Difficoltà

2/5. Le escursioni sono in media lunghe e con dislivelli significativi. Sempre su buoni sentieri.

Vedi legenda

Durata

8 giorni e 7 notti


Periodo consigliato

Tutto l’anno, tranne i mesi estivi. Inverno e primavera sono i periodi migliori.

Giorno 1: Italia – Tenerife

Partenza con volo diretto per Tenerife, con arrivo in serata, trasferimento in hotel rurale per cena e pernottamento.
Se le connessioni lo consentono, traghetto per La Gomera già in corso del primo giorno.


Giorno 2: La Gomera – Punta di San Lorenzo

Dopo colazione si lascia Tenerife per prendere il primo traghetto per La Gomera. Lasciati i bagagli in hotel a Hermigua si parte per una prima breve escursione sull’isola. Dalla spiaggia di la Caleta si sale alla punta San Lorenzo e da qui si ritorna a Salinas, dove si potrà fare il bagno. Rientro in hotel, installazione nelle camere, cena e pernottamento.


Giorno 3: Valle Gran Rey

Dopo colazione partenza per l’escursione circolare alla valle Gran Rey, tra cactus e palmeti. Facile escursione che raggiunge il punto panoramico Tequergenche. Possibilità di bagno alla spiaggia di La Calera.  Rientro in hotel, cena pernottamento.


Giorno 4: Agulo

Escursione circolare di Agulo, che con una camminata facile tra enormi piantagioni di banane, porta al mirador sulla valle di Hermigua, un sentiero molto aereo conduce i camminatori a un punto panoramico dove si può ammirare il pittoresco pueblo di Agulo, rientro in hotel per cena e pernottamento.


Giorno 5: Barranco di Guarimar

Caratteristica dell’isola della Gomera sono i barranchi. Tra tutti quello di Guarimar è uno tra i più spettacolari.

Cena e pernottamento in hotel


Giorno 6: La Vizcaina – El Cercado

Colazione e inizio dell’escursione ad anello in partenza da La Vizcaina che, con un sentiero tagliato nella roccia, offre viste spettacolari su buona parte dell’isola.

Cena e pernottamento in hotel


Giorno 7: La Gomera – Tenerife

Dopo colazione inizio visita, con mezzo privato, ai luoghi turistici più interessanti dell’isola: l’impressionante parete di El Roque de Agando, il piccolo e tradizionale pueblo di La Laia, il museo di Cristoforo Colombo, nel pomeriggio traghetto per Tenerife, trasferimento in hotel rurale.


Giorno 8: Rientro in Italia

In funzione dell’orario del volo di rientro, esplorazione deile pendici del Teide con qualche breve passeggiata esplorativa. Trasferimento in aeroporto e volo per l’Italia.


La cima più alta dell’isola “Alto de Garajonay” (1487m) è spesso avvolta da nuvole. Non è pertanto stata inserita nelle escursioni, ma sarà presa in considerazione in caso di cielo sereno.

NB: le escursioni e l’ordine delle stesse potrebbero subire variazioni in considerazione delle condizioni meteo e della percorribilità dei sentieri.


Quota di partecipazione

La quota individuale: in camera doppia  € a persona con un minimo di  partecipanti.

Supplemento singola da quotare su richiesta.


La quota comprende

Tutti i trasferimenti interni in bus privati o vetture – Il trasferimento andata e ritorno in traghetto da Tenerife-Los Cristianos – Pernottamenti e pasti come indicato in programma – Sistemazione come indicata in programma – Accompagnatore Anthora dall’Italia – Visite ed escursioni come da programma – Assicurazione sanitaria e bagaglio (Vedi condizioni di polizza)


La quota non comprende

Il volo Milano-Tenerife – I pranzi – Eventuali biglietti di ingresso a siti e musei – Assicurazione facoltativa contro le penalità di annullamento (Vedi condizioni di polizza) – Bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non espressamente indicato


Validità/revisione prezzi

La presente quotazione è valida per la partenza di


Condizioni generali di vendita

Per le condizioni generali di vendita si fa riferimento a quanto indicato nel catalogo e riportato nel sito web.

Le prossime partenze:


25/05/2020

Possibilità di organizzare partenze su richiesta. Contattaci per maggiori informazioni

Sistemazione

La sistemazione in hotel o in case rurali, cena in ristoranti tipici.


Mezzi di trasporto

Bus o altro mezzo privato, in funzione del numero di partecipanti.


Equipaggiamento consigliato

Da trekking in media montagna. Protezione contro il sole (berretto, occhiali, crema) e per il vento/pioggia (giacca a vento, mantella).

Prima della partenza ai partecipanti verrà fornita una lista dettagliata dell’equipaggiamento.


Documenti

E’ sufficiente la carta di identità valida per l’espatrio (non rinnovata).


Profilassi e vaccinazioni

Al momento della redazione della presente scheda tecnica non era richiesta nessuna profilassi. Si consiglia di consultareil sito www.viaggiaresicuri.it della Farnesina e/o il centro della Medicina dei Viaggi dell’ASL di appartenenza per le info più aggiornate.
Le vaccinazioni antitetanica e antitifica e contro epatite A e B sono sempre consigliate.